Sanità Riordino sanitario

Nota di Leontini su emendamenti a ddl Sanità

Palermo - “Abbiamo portato a termine un lavoro di certo soddisfacente, nel corso di un lungo incontro con l’assessore Massimo Russo – dichiara il capogruppo del Pdl, Innocenzo Leontini –  Sono stati sciolti i nodi più grossi ancor prima di portare il dibattito sulla Riforma sanitaria regionale in Aula. E penso proprio che, così facendo, siamo realmente andati nella giusta direzione: la soluzione migliore per la Sicilia e per i cittadini”.
Alla fine, sono stati presentati 63 emendamenti del Pdl e altri 23 firmati insieme Pdl e Udc.
I due gruppi parlamentari insieme con il governo hanno quindi scongiurato la possibile discrasia che si sarebbe creata sul territorio con l’istituzione delle filiere e del presidio capofila: nasceranno, invece, i distretti; cioè, aggregazioni di presidi ospedalieri di pari dignità, con un coordinatore amministrativo e con un coordinatore sanitario per distretto.
Per quanto riguarda il servizio del 118, si è convenuto di affidare il trasporto a un organismo a capitale pubblico
Per le convenzioni, infine, si rimane fermi al testo approvato in Commissione e si procederà, prima del dibattito in Aula (art. 24 del ddl), a predisporre una soluzione condivisa “sempre partendo – sottolinea Leontini – dal testo esitato dalla Sesta”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif