Sanità Lettera all'Ausl

Tagli alla sanità, il no dell'on. Ragusa

L’on. Orazio Ragusa ha inviato un documento al direttore generale dell’Asl 7 per chiedere di annullare i provvedimenti relativi a tagli nei servizi sanitari, primo fra tutti quello riguardante la chiusura nelle ore notturne e nei festivi del laboratorio di analisi dell’ospedale Busacca, fino all’approvazione da parte dell’Assemblea regionale della riforma complessiva del sistema sanitario.
“E’ in atto, in questi giorni, a Palermo un dibattito piuttosto accesso proprio su questi temi, che non ci consente alla data attuale di sapere con precisione quali saranno le scelte del parlamento regionale. Si tratta di questioni piuttosto delicate perché riguardano la salute dei cittadini e meritano particolare attenzione”. Il dibattito è ancora in corso, la conferenza dei capigruppo, riunitasi informalmente con il presidente dell'Assemblea regionale siciliana Francesco Cascio, in una pausa dei lavori d'Aula di ieri, ha stabilito di rinviare il confronto fra i gruppi parlamentari sulla riforma sanitaria a martedì 24 marzo.
“Personalmente sono impegnato nella difesa dei servizi che hanno già un buon livello qualitativo e che soddisfano il bisogno di rilevanti bacini di utenza” – dichiara Orazio Ragusa che aggiunge -“Purtroppo in questa corsa ai tagli dobbiamo fare attenzione. Noi siciliani spesso passiamo da un eccesso all’altro. In questo caso da un eccesso di sprechi si rischia di arrivare a un taglio di servizi importanti come quelli offerti, nelle ore notturne, dai laboratori analisi”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif