Sanità Ausl 7

Guardie mediche estive, un piano

Ragusa - Un'ambulanza medicalizzata al servizio dei centri della fascia costiera ragusana, una postazione medica avanzata per un periodo di quindici giorni a cavallo del ferragosto, un dirigente medico di affiancamento nelle guardie mediche turistiche. Sono state queste le richieste emerse nel corso della Conferenza dei sindaci svoltasi stamane al Comune capoluogo a cui è intervenuto il manager dell'AUSL n 7 Fulvio Manno accompagnato dal Capo dipartimento della stessa Azienda, Carmelo Mandarà.

La Conferenza dei sindaci presieduta dal Sindaco Nello Dipasquale, dopo l'intervento del Direttore Generale Manno che ha confermato, in applicazione delle vigenti disposizioni assessoriali, i dieci presidi di guardia medica turistica già attivati nel 2008 ( Marina di Ragusa, Casuzze-Kamarina, Punta Braccetto, Marina di Modica, Pozzallo, S.Maria del Focallo, Donnaluicata, Cava d'Aliga, marina di Acate, Scoglitti), ha espresso parere favorevole sull'attivazione di tali guardie mediche turistiche che saranno operative dal 1° luglio al 15 settembre. La stessa Conferenza dei sindaci ha inoltre deciso di inviare un'apposita istanza all'Assessorato regionale sanità con cui si chiede il rinnovo della convezione per il servizio del “118” per Scoglitti. “Soddisfazione viene espressa dalla Conferenza dei sindaci, per bocca del Sindaco Dipasquale, relativamente al fatto che, nonostante i tagli ed i ridimensionamenti delle risorse anche in campo sanitario, siano stati mantenuti i servizi di guardia medica turistica nella nostra fascia costiera, servizi indispensabili per prestare assistenza sanitaria alle migliaia di persone residenti e non, che nel periodo estivo si riversano nella fascia costiera ragusana”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif