Sanità Assistenza domiciliare integrata

Iacono, Idv: Dal 1 settembre 2000 malati senza assistenza

Ragusa - Giovanni Iacono, consigliere provinciale di Italia dei Valori ha scritto al Presidente Antoci per segnalare "un'urgente problematica venutasi a creare a seguito del mancato rinnovo del contratto relativo all'Assistenza Domiciliare Integrata (Adi) gestita in ambito provinciale dall'Ausl 7 di Ragusa. L'1 settembre 2009 scade il contratto relativo all'Adi e la Regione Siciliana, nella fattispecie l'Assessorato Regionale alla Sanità ha ritenuto, in risposta alla Dirigenza attuale dell'Ausl 7, di non prorogare più tale servizio ad oggi esternalizzato. Sintetizzo - scrive Iacono di Idv - alcune cifre che danno l'idea del tipo di servizio finora svolto: 80.000 accessi infermieristici, 24.000 interventi riabilitativi, 2.000 pazienti assistiti". Iacono chiede "una forte e determinata presa di posizione da parte dell'Amministrazione Provinciale e del Consiglio Provinciale nei confronti del Governo Regionale al fine di garantire - conclude Giovanni Iacono di Italia dei Valori - continuità immediata nel servizio".