Scuola Ragusa

All'Itg Gagliardi nessun cento, ma tutti promossi

Pesa l'ombra della riforma Gelmini

Ragusa - Tutti promossi all'istituto tecnico per geometri «Gagliardi». Nessun cento, ma alcuni buoni voti che confermano l'anno appena concluso come sufficientemente tranquillo. «Solo in una classe – spiega il professore Giorgio Greco, docente di topografia e collaboratore del dirigente scolastico – avevamo avuto parecchi non ammessi. Oggi, registriamo che tutti gli altri alunni hanno superato l'esame. Un dato senza dubbio positivo, perché occorre ricordare che andavano agli esami solo i ragazzi con piena sufficienza in tutte le materie e senza deroghe».
Anche sul «Gagliardi« pesa l'ombra della riforma Gelmini. «Purtroppo – prosegue Greco – si vive nell'incertezza di quello che sarà il futuro. Ci auguriamo, a questo punto che il passaggio ineluttabile della riforma venga attuato presto, perché più la tiriamo alle lunghe peggio è. Siamo in un limbo».
Il giudizio tecnico sulle modifiche cui andranno incontro studenti e professori non è, comunque, dei migliori. «Non è la fine del mondo – afferma il nostro interlocutore – e ci sono parecchie incertezze, ma la cosa più grave è data dall'aumento degli alunni per classe. A fronte di una qualità degli studenti sempre più ridotta, specie nel biennio, come deve fare un docente a dialogare con 30 ragazzi in un tempo limitato e con un monte ore già ridotto in modo significativo?».
Queste le votazioni finali.
Classe V A: Paolo Bucchieri 63/100; Alessandra Bufalino 65; Mariamelissa Carnemolla 68; Alessio Castellino 80; Daniele Causarano 70; Fabrizio Criscione 75; Salvatore Distefano 93; Salvatore Lembo 73; Giorgiostefano Lo Presti 88; Salvatore Nicita 75; Daniele Pizzo 65.
Classe V B: Giorgio Battaglia 80/100; Michela Battaglia 92; Damiano Cartiglia 76; Filippo Comisi 80; Letizia Diquattro 65; Micheal Gurrieri 63; Gloria Iacono 74; Vito Iacono 86; Fabio Pantuso 78; Giuseppe Pluchino 78; Stefano Roccuzzo 68; Massimiliano Schmid 65; Carmelo Spata 70.
Classe V C: Ismaele Cosca 80/100; Andrea Occhipinti 90; Gabriele Tirone 70; Luca Tomasi 80; Stefano Tumino 69.