Sanità Asp di Ragusa

Lombardo autorizza le assunzioni straordinarie dei precari ragusani

Visita in tenda

Ragusa - Nel venticinquesimo giorno di presidio, i precari della Sanità iblea hanno ricevuto la visita del presidente della Regione. L'on. Raffaele Lombardo è stato di parola in occasione della sua missione nel capoluogo, e intorno alle 20,30 di giovedì, si è recato presso la tenda della Protezione civile che è posizionata da 26 giorni, in piazza Igea, davanti la sede dell'Azienda sanitaria provinciale. 

"Mercoledì avevamo chiesto al presidente di venirci a trovare in tenda - afferma il responsabile del dipartimento Sanità Cgil, Angelo Tabbì, che partecipa al presidio da quasi un mese insieme ai precari - e alla fine ha mantenuto la promessa. Il presidente ha garantito un suo immediato interessamento per fare tornare al più presto i precari al lavoro, anche con chiamate straordinarie". All'incontro, che si è svolto all'interno della tenda, mentre molti lavoratori vi hanno assistito da fuori, ha preso parte anche il deputato autonomista Riccardo Minardo. "In pratica l'on. Lombardo ci assicura un suo intervento sia nei confronti dell'assessore regionale alla Salute Massimo Russo, dal quale attendiamo il via libera per il finanziamento del progetto, che il suo impegno personale, qualora ci fosse un blocco del progetto stesso", spiega il rappresentante sindacale della Cgil. Sabato scorso i precari, a seguito di una partecipata assemblea che si è svolta nella Camera del lavoro del capoluogo, hanno deciso di continuare il presidio in piazza Igea, sino a quando non arriverà da Palermo la determina firmata dall'assessore Russo, per l'avvio del progetto che richiama al lavoro i precari ai quali non è stato rinnovato il contratto dal 15 febbraio scorso (progetto che garantisce la continuità occupazionale anche per gli altri lavoratori precari). "Adesso attendiamo notizie direttamente dal presidente della Regione - conclude Tabbì - il nostro referente è direttamente lui".

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif