Giudiziaria Modica

Copai-Gate, Sara Suizzo resta ai domiciliari

Come Riccardo Minardo e la moglie

Modica - Anche per Sara Suizzo, presidente del Copai, il Tribunale del Riesame di Catania ha detto no alla remissione in libertà.

Adesso la prassi prevede il ricorso alla Corte di Cassazione che potrà essere presentato entro dieci giorni dalla notifica degli atti di rigetto. 

La Suizzo resta quindi ai domiciliari come Riccarddo Minardo e la moglie di questi, Pinuccia Zocco, anche loro coinvolti nel Copai-Gate.