Sanità Ragusa

I precari dell'Asp stabilizzati nella Multiservizi regionale

La decisione al termine di una riunione a Palermo

Ragusa - Inizia un nuovo corso della vertenza dei precari dell'Azienda sanitaria provinciale 7 di Ragusa che da mesi lottano per ottenere garanzie sul loro futuro occupazionale. I circa trecento lavoratori a tempo determinato dell'Asp iblea dovranno essere assunti dalla società "Multiservizi" regionale. Così è stato deciso nella riunione che si è tenuta venerdì mattina a Palermo fra il presidente della Regione Raffaele Lombardo, l'assessore regionale alla Salute Massimo Russo, il direttore generale dell'Asp di Ragusa Ettore Gilotta, il responsabile del dipartimento Sanità Cgil iblea, Angelo Tabbì e i rappresentanti dei lavoratori, Salvatore Baglieri e Nino Messineo. "L'esito di questo vertice è positivo per la categoria dei precari locali che da anni attendono risposte definitive sulla loro sorte - spiega il rappresentante della Cgil, Tabbì -. Infatti, è stata accantonata la proposta precedente che prevedeva l'inserimento dei lavoratori negli appalti futuri dei servizi di manutenzione, pulizia e cucina per conto dell'Asp 7, mentre si attiverà il meccanismo dell'assunzione di tutti i trecento lavoratori nella società Multiservizi regionale", dichiara Tabbì. L'impegno assunto dall'on. Lombardo e dall'assessore Russo è stato ratificato in una seconda riunione, avvenuta venerdì sera a Ragusa, in occasione di una visita del governatore nel capoluogo ibleo. "La prossima settimana questi impegni saranno sanciti ufficialmente dai rappresentanti del governo isolano - afferma Tabbì - e ritengo che ci voglia un mese per attivare poi formalmente l'iter per l'assunzione definitiva e l'avvio della convenzione dell'Asp con la Multiservizi regionale". I precari transiteranno nella Multiservizi e per ogni unità operaio, addetto alla cucina, ausiliario, sarà garantito annualmente almeno un turno di lavoro bimestrale. I precari della sanità iblea il 22 febbraio scorso iniziarono una lunga protesta che li ha visti protagonisti, per mesi, di un presidio permanente all'interno di una tenda posizionata in piazza Igea, davanti la sede dell'Asp.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif