Scuola Concorso contestato

Presidi siciliani congelati: l'11 luglio una relazione sull'attività svolta

Verso la conclusione (forse) il tormentone del pasticciaccio brutto di via Fattori, ma incombe il rinvio, alla Consulta, della legge bipartisan (proponente l’on.Siragusa).

Nel 2009, il Cga aveva annullato il concorso lasciando in gravi ambasce i 426 vincitori. Dopo 4 anni di ricorsi e controricorsi, lo scorso 3 dicembre il parlamento aveva varato un compromesso che, rassicurati i vincitori, concedeva in qualche modo agli esclusi un certo vantaggio (il prossimo settembre, i candidati risultati “idonei” al concorso del 2005 si sottoporranno alla prova scritta potendone scegliere l’argomento; i 1100 candidati che erano risultati “bocciati” avranno il conforto di una seconda valutazione dell’elaborato che allora avevano presentato) rispetto a quelli che saranno i candidati che si sottoporranno alle prove concorsuali in base all’imminente nuovo bando. Vantaggio troppo misero se è vero, com’è vero, che alcuni degli esclusi non si sono dati per vinti ed hanno rilanciato in termini legali. Ecco, quindi, il possibile ulteriore inciampo sul cammino dei 426 candidati dichiarati “vincitori”: il 5 luglio il Consiglio di Giustizia Amministrativa potrebbe chiedere il giudizio della Consulta.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif