Giudiziaria Catania

Mafia, stralciata la posizione del Governatore Lombardo

Non è stato rinviato a giudizio

Catania - Il procuratore di Catania facente funzioni Michelangelo Patane' ha avocato a se' l'inchiesta antimafia "Iblis" e ha stralciato le posizioni di tre indagati, tra i quali il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, e suo fratello Angelo, deputato nazionale dell'Mpa, nei cui confronti era stata ipotizzata l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Del fascicolo erano titolari il procuratore aggiunto Carmelo Zuccaro e i sostituti procuratori Antonino Fanara, Agata Santonocito, Iole Boscarino e Giuseppe Gennaro. Per la gran parte dei restanti indagati, Patane' ha chiesto il rinvio a giudizio.