Giudiziaria Vittoria

Vittoria, rapina in gioielleria, 3 anni di reclusione per Emanuele Melfi

Si tratta di un 35enne

Vittoria - E’ stato condannato a tre anni e due mesi di reclusione uno dei tre presunti rapinatori che lo scorso 10 settembre hanno messo a segno un colpo nella gioielleria “Princess”, di proprietà della moglie del presidente dell’Ascom cittadina, Antonio Prelati. Si tratta di Emanuele Melfi, 35 anni, pregiudicato di Vittoria. La sentenza è stata emessa al termine del processo col rito abbreviato davanti al gup del Tribunale di Ragusa, Giovanni Giampiccolo. Il pm Claudia Maione aveva chiesto la condanna a 3 anni e 4 mesi. Per l’assoluzione si è pronunciato l’avvocato difensore Giuseppe Di Stefano. A meno di un mese dalla rapina, gli uomini del Commissariato e della Squadra Mobile avevano ottenuto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per Melfi. A firmare il provvedimento restrittivo, richiesto dal procuratore Petralia, è stato il gip Maggioni.

 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg