Sport Santa Croce Camerina

Maratona alla Filippide, vince il polacco Przemyslaw Walewski

Il corridore polacco è arrivato sotto la Casa di Montalbano a Punta Secca con il tempo finale di 2h 51’ 22”

Santa Croce Camerina - Il polacco Przemyslaw Walewski ha vinto la quarta edizione della maratona alla Filippide. La partenza è stata data alle 5.10 dalla Antica Stazione di Chiaramonte Gulfi.

Il corridore polacco è arrivato  sotto la Casa di Montalbano a Punta Secca con il tempo finale di 2h 51’ 22” precedendo il primo dei maratoneti siciliani Sebastiano Failla giunto in 3 h 1’, mentre soltanto terzo il sudafricano Timoty Chaplin che nellle ultime due edizioni era giunto sempre al secondo posto. Ieri mattina è arrivato a Punta Secca dopo tre ore e 5 minuti. Alla gara hanno partecipato 56 podisti su 76 iscritti. La manifestazione è stata organizzata dalla No al Doping ed alla Droga con la collaborazione dello Csain di Ragusa e per la parte tecnica della Multisport di Ragusa. Anche questa iniziativa della No al Doping aveva uno scopo solidale. Infatti le quote di iscrizione dei maratoneti sono state devolute al Centro Risvegli Ibleo, l’associazione che punta a realizzare una struttura per pazienti in stato vegetativo. Come da tradizione i maratoneti hanno corso senza l’ausilio di strumenti di rilevamento spazio-temporali (cronometri ed affini) per emulare al meglio il gesto dell’emerodromo Filippide. L’attacco decisivo di Walewski si è avuto all’uscita della periferia di Ragusa quando ha staccato i compagni di fuga Chaplin, Failla ed il torinese Roberto Lunardon. Tra le donne forfait all’ultimo momento per un attacco influenzale della ligure Giuseppina Gioseffi, vincitrice dell’edizione 2010. A Punta Secca la prima arrivata è stata la siracusana Eleonora Suizzo con 3h 46’ davanti alla modicana Anna Cavallo ed alla lombarda Elena Ripamonti. Premiazioni finali, a cura dell’Avis di Santa Croce Camerina, e come da tradizione con corone di ulivo e premi dedicati ai campioni olimpici di Kamarina. Ai primi tre classificati e classificate sono state donate della magliette come testimonial del progetto di campagna di sicurezza stradale “Meno Velocità più vita” dell’assessorato alla Viabilità della Provincia regionale di Ragusa. Appuntamento al 2012. La quinta edizione verrà fatta coincidere con l’apertura dei giochi olimpici di Londra.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif