Giudiziaria Ragusa

Morte di Orazio Giunta, otto medici avvisati. I funerali il 19 agosto

L’autopsia disposta dal magistrato sarà eseguita dal medico legale Francesco Coco di Siracusa.

Ragusa - 8 avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti medici del reparto di Medicina dell’ospedale Civile di Ragusa sono stati notificati a seguito della morte di Orazio Giunta, il bancario ragusano che ha perso la vita nella serata di venerdì presso il reparto di Medicina dell’ospedale Civile di Ragusa. L’inchiesta, di cui è titolare il sostituto procuratore della repubblica Claudia Maone, va dunque avanti. I carabinieri del comando provinciale, coadiuvati dai Nas, nei giorni scorsi, avevano sentito parte del personale del reparto per ricostruire le varie fasi che avevano portato il funzionario di banca a perdere la vita. Ad eseguire l’autopsia sul corpo del bancario, il medico legale Francesco Coco di Siracusa. Nelle prossime ore, intanto, sarà effettuato l’esame autoptico anche sul corpo del comisano 62enne Nunzio Zago, funzionario della Corte dei Conti, morto il giorno di Ferragosto per l’aggravarsi di alcune patologie cardiache, così come disposto dal sostituto procuratore Serena Menicucci. L’uomo era stato portato al Pronto soccorso dell’ospedale Civile di Ragusa con i sintomi di un infarto, quindi era stato trasferito al Maria Paternò Arezzo di Ragusa Ibla dove i medici avrebbero dovuto provvedere con un’angioplastica, ma non ci sarebbe stato il tempo. I familiari hanno sporto denuncia. Intanto dalla direzione generale dell’Azienda sanitaria provinciale, dopo gli ultimi casi di presunta malasanità, l’imperativo è soprattutto quello della prudenza, ma anche della massima determinazione per accertare le eventuali responsabilità. Il direttore generale Ettore Gilotta non manca di rivolgere un vero e proprio appello alla cautela nel commentare questi ultimi avvenimenti. “Quello che è necessario – dice – è che non si arrivi subito a conclusioni affrettate, che fanno molto male al rapporto tra l’Azienda stessa e la collettività, proprio perché la cittadinanza viene distratta e il rapporto tra noi e i cittadini viene minato. I tagli operati nella sanità? Non c’entrano. Non c’è alcun rapporto tra la carenza di personale e questi casi. Tra l’altro – sottolinea - anche in estate siamo riusciti a mantenere gli standard di personale. E comunque razionalizzare significa proprio aumentare la qualità offerta all’utenza, diminuendo magari la quantità dei reparti. Lasciare aperto un reparto, infatti, non significa per forza elevare lo standard di qualità, ma significa invece, molto spesso, abbassarlo proprio per il fatto che le risorse vengono disperse”. L’Asp 7 di Ragusa, come da prassi, ha intanto disposto le indagini interne per tutti i casi di morti sospette delle ultime settimane. Sulla stessa lunghezza d’onda di quanto detto da Gilotta, anche il direttore sanitario dell’Asp Pasquale Granata che ha sottolineato la massima cautela da parte dell’Azienda. “Siamo vigili su quanto è successo – ha detto il direttore sanitario -, ma dobbiamo andarci con i piedi di piombo e non generalizzare. Sul caso Giunta era stata l'azienda stessa a chiedere ai parenti il consenso per procedere all'autopsia, consenso che era stato espresso salvo la successiva denuncia di un congiunto che aveva determinato il trasferimento dell'iniziativa all'autorità giudiziaria”.

 

I funerali il 19 agosto

I funerali di Orazio Giunta si terranno venerdì 19 agosto alle 11 alla chiesa di San Giuliano Eymard, a Ragusa. 
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif