Scuola Ragusa

Modica, classe pollaio, si cerca la via d'uscita

Una delegazione di studenti è stata ricevuta dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale

Ragusa - "Il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, dopo ampia e cordiale discussione, preso atto di quanto rappresentato, ha assicurato l’immediato interessamento sulla situazione sussistente all’istituto scolastico “Galilei” di Modica in modo da procedere in tempi brevi alla valutazione, con gli organismi interessati, delle opportune iniziative e misure organizzative attuabili per assicurare la regolare continuazione delle attività didattiche, per garantire i percorsi formativi di qualità degli studenti del menzionato istituto e l’esercizio del diritto allo studio".

Questo è quanto è stato comunicato dalla Prefettura di Ragusa ieri pomeriggio, con una nota, a seguito dell’incontro avvenuto nella mattinata a margine della manifestazione di protesta degli studenti del Liceo Scientifico “G.Galilei” di Modica nelle adiacenze al Palazzo del Governo in relazione alla rimodulazione di alcune classi. Una piccola delegazione di studenti e genitori è stata ricevuta dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Dott.ssa Maria Luisa Altomonte, giunta a Ragusa attese le sensibilizzazioni di diversi livelli istituzionali anche di questa provincia.
 

A conclusione della riunione, a porte chiuse, nessuna dichiarazione è stata rilasciata dai rappresentanti istituzionali che con una nota stampa hanno poi chiarito la propria posizione. " Il Prefetto, anche su richiesta della Dott.ssa Altomonte, - si legge nella nota - ha assicurato il proprio impegno nel fornire ogni collaborazione per conferire la massima speditezza per il superamento delle problematiche evidenziatesi presso il citato istituto scolastico e per dare vita ad ogni opportuna iniziativa finalizzata ad avviare a soluzione le questioni emerse".

La Sicilia

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg