Giudiziaria Scicli

Sampieri, chiesto decreto di condanna per titolare di struttura in legno

Una piscina abusiva a mare

Modica - Il Procuratore capo di Modica, Francesco Puleio, nell’ambito delle indagini dirette dal Sostituto La Placa, ha richiesto al Gip l’applicazione di un decreto penale di condanna nei confronti G.V., 47 anni, amministratore di una società, ritenuta responsabile di occupazione del demanio marittimo a Sampieri, riscontrata a seguito di accertamenti condotti dalla Guardia costiera di Pozzallo. In sostanza, l’uomo, titolare per sub-ingresso della società “Miramare srl.”, con sede a Modica, Via Sorda Sampieri, con concessione demaniale marittima, senza la prescritta autorizzazione dell’ Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, avrebbe realizzato una struttura in legno destinata a bar di 32 metri quadrati con palchetto rialzato di 32 metri quadrati, due gazebo in legno di circa sei metri ciascuno, a copertura di divani e tavoli in legno, una piscina amovibile in materiale plastico. I fatti sono stati accertati lo scorso 14 luglio.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png