Giudiziaria Modica

Materassi Gate, i difensori di Puccia proclamano innocenza

L'amministratore giudiziale nominato dalla Procura è Walter Buscema

Modica - L’Impresa ecologica “Giorgio Puccia” già nel mese di gennaio del 2010 era stata interessata da un analogo provvedimento di sequestro preventivo dei suoi impianti.
Il Tribunale della Libertà, al quale si erano rivolti i legali, però, in quel caso, aveva annullato il provvedimento della magistratura. Ora si ritrova ad affrontare una nuova vicenda, con accuse pesanti(anche un’estorsione) a seguito di indagini partite nel mese di ottobre del 2009.

“Si tratta del secondo atto di un procedimento del quale abbiamo già avuto modo di difenderci – dicono gli avvocati Mario Caruso e Salvatore Poidomani, che assistono Puccia. – Nel primo caso abbiamo avuto ragione. Ciò che questi difensori possono ribadire è che nessuno può negare come a Modica, da quando la gestione del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani è stata affidata i nostri clienti, è pulita e che l’impresa opera in piena onestà nello svolgimento dell’attività lavorativa”.

A distanza di quasi due anni, insomma, l’impresa ecologica di Via Modica Ragusa si ritrova sulla scrivania un provvedimento restrittivo che, in atto, costringe all’inoperosità i titolari(il padre e due figli) giacchè l’attività sarà gestita dall’amministratore giudiziale, Walter Buscema.


“Siamo pianamente consapevoli – tornano a dire i due avvocati – dell’onestà dei nostri assistiti che porta a tenere la città assolutamente e igienicamente pulita. Speriamo di potere dimostrare quanto abbiamo fatto in occasione del primo provvedimento”. La magistratura contesta numerose e ripetute violazioni. L’indagine è stata supportata da intercettazioni telefoniche, da pedinamenti, appostamenti e riprese filmate. “Cercheremo di dimostrare – concludono Caruso e Poidomani – l’infondatezza delle accuse. Prima dobbiamo leggere attentamente gli atti per capire bene i fatti”. All’azienda oltre alla sede legale e all’impianto di smaltimento è stato sequestrato anche il Villaggio Turistico di Via del Laghetto a Marina di Modica. La Procura, com’è noto, ha nominato un amministratore giudiziale, Walter Buscema.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif