Scuola Pozzallo

Pozzallo, inaccessibile la palestra dello Scientifico

Studenti in agitazione

Pozzallo - In agitazione gli studenti del Liceo Scientifico di Pozzallo per il mancato utilizzo della palestra comunale in via di ristrutturazione. Il Sindaco Sulsenti, sentito l’Assessore Provinciale Terranova, ha avviato tutte le procedure necessarie affinchè la Provincia per la sua specifica competenza intervenga a dare soluzione al problema legittimamente sollevato dagli studenti del Liceo.

Nel contempo il Sindaco ha avviato i contatti con la Direzione Didattica per l’eventuale utilizzo della palestra negli orari in cui non viene fruita dalle classi della medesima Direzione.

Si prevede pertanto una sinergia tra il Comune e la Provincia per una soluzione immediata del problema.

Non mancherà altresì il diretto impegno del Dirigente Scolastico del Liceo prof. Amore per dare la parola fine al problema sollevato dagli alunni.

Come sempre l’Amministrazione Comunale interviene per risolvere i problemi anche se non di specifica competenza.

La manifestazione degli studenti

L'inagibilità del palazzetto dello sport, all’interno dello stadio comunale, ha privato gli studenti del vicino Liceo Scientifico della palestra dove poter effettuare le ore di educazione motoria. Gli studenti, oggi, hanno scioperato e hanno indetto una manifestazione. Sono stati ricevuti, in prima mattinata, dal dirigente scolastico Pinuccio Amore, che ha prospettato alcune soluzioni, tra le quali la richiesta, alla dirigente reggente della scuola elementare Palamentano, della palestra comunale, il cui utilizzo ridotto, due classi e quattro ore settimanali, la renderebbe utile per gli studenti del liceo scientifico. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1530871689-3-.gif

 

“A questo punto – dice Pino Asta, consigliere comunale di minoranza – assieme al rappresentante dei genitori Roberto Barrera, essendo presente alla riunione, ho sollecitato l’intervento del Vice Sindaco, Attilio Sigona, il quale, in assenza giustificata del Sindaco (impegnato con lo sciopero dei netturbini) e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, ha ricevuto l’intero gruppo di ragazzi all’interno dell’aula consiliare. Di concerto, quindi, con il Dirigente Scolastico Pinuccio Amore, il Vice Sindaco, siamo pervenuti a una soluzione ovvero la richiesta alla dirigente dell’istituto Palamentano di concedere in uso la palestra agli studenti dello Scientifico, nelle ore in cui la stessa non è utilizzata per scopi didattici dagli studenti del circolo”. La Provincia Regionale di Ragusa sarà messa a conoscenza di quanto accaduto.

“Facendo l’analisi su quanto è successo – aggiunge Asta – si potrebbero innescare polemiche infruttuose, ma oggi la volontà dei soggetti più “grandicelli” era quella di dare una soluzione al problema dei nostri studenti. Devo rendere atto che sia Pinuccio Amore, ex assessore comunale, oggi dirigente del Liceo Scientifico, che Attilio Sigona, vicesindaco, ex dirigente scolastico dello Scientifico, pronto sin da subito alla mia richiesta di intervento, si sono comportati come due persone che cercavano soluzioni per i “propri” ragazzi”. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif