Scuola Modica

Autonomia Liceo Classico di Modica. Richiesta una moratoria di un anno

Per pochi numeri è sotto quota

Modica - Una moratoria di un anno prima della valutazione finale per l’accorpamento del Liceo Classico “T.Campailla” al Liceo Scientifico “Galileo Galilei”. La proposta, oggetto di un appello del Sindaco di Modica, da inoltrare all’Assessore Regionale alla P.I. Mario Centorrino prima della firma del decreto e che è l’ipotesi confermata nel pomeriggio al termine di una riunione tenutasi nella sede dell’Ufficio scolastico provinciale di Ragusa e alla quale hanno partecipato il Sindaco, Antonello Buscema, i parlamentari regionali Riccardo Minardo e Roberto Ammatuna, il consigliere Diego Mandolfo in rappresentanza del consiglio comunale e dell’associazione amici del “T.Campailla” e rappresentanti sindacali Presente la dr.ssa Annunziata Comitini vice dirigente dell’ufficio scolastico provinciale.

La moratoria richiesta trova le sue motivazioni nel fatto che la popolazione scolastica, al momento di 483 unità – ne sono necessari per mantenere l’autonomia scolastica da 500 a 900 – frequentanti il Liceo Classico e il Liceo Artistico, dal prossimo anno, con l’istituendo corso di Moda e Design, il numero degli studenti potrà, senza dubbio, superare quella quota. Si attendono a questo punto le valutazioni dell’Assessore Regionale alla P.I. nel mentre domani nella sala consiliare di Palazzo San Domenico si terrà un’assemblea degli studenti del Liceo Classico per fare il punto della situazione. Un appello in questo senso è stato inviato stamani dal Sindaco Antonello Buscema all’Assessore Mario Centorrino, spiegando le ragioni del rinvio, nella fattispecie, della decisione. L’annunciata conferenza di servizio promossa dal Sindaco per martedì 7 febbraio alle 10,30 è ovviamente cancellata.