Scuola Marina di Ragusa

Autonomia scolastica a Marina, Suizzo replica a Calabrese

Le colpe del Pd a Palermo

Ragusa - La scuola di Marina di Ragusa ha perso l'autonomia scolastica. Immediata la replica dell'assessore Suizzo alle accuse di Peppe Calabrese, del Pd: «La Regione non ci ha ancora dato alcuna comunicazione ufficiale ma se c'è da fare i complimenti, Calabrese si metta davanti allo specchio, anche assieme ai suoi amici del Pd che stanno a Palermo, e se li faccia da solo. Vuoi vedere che se la Regione, dove il Pd è forza di governo, decide di togliere l'autonomia scolastica, la colpa è del Comune di Ragusa che invece si è presentato con una proposta tesa a salvaguardare ben 12 direzioni didattiche? Calabrese è davvero un assurdo vivente, piuttosto che collaborare per il bene del territorio, non fa altro che contestare e criticare l'operato degli altri. Mentre spiegavo ai genitori che mi sarei recato a Palermo per tentare di avere un confronto con la Regione, Calabrese è riuscito a dire che lui non si sarebbe interessato della questione perché l'Amministrazione doveva difendere la questione. Ed è proprio quello che abbiamo tentato di fare. Se poi il tavolo tecnico regionale, di una Regione dove il Pd è forza di governo, decide di togliere l'autonomia scolastica a Marina di Ragusa, allora la colpa non può che essere di chi governa alla Regione, che sono proprio gli amici e i compagni di partito di Calabrese».
Suizzo ricorda infine che il Comune di Ragusa si è mosso per via istituzionale, come doveva e che ha lavorato alla proposta di difesa delle direzioni scolastiche ragusane per parecchi mesi. «Se poi alla Regione, dove non governiamo e dove governano gli amici di Calabrese, hanno pensato di sopprimere l'autonomia di Marina di Ragusa, beh sicuramente gli elettori della frazione sapranno ringraziare l'amico Calabrese».

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif