Sport Avola

Pallamano, sconfitta per lo Scicli ad Avola

Finisce 28-20

Rosolini – Sconfitta esterna per lo Scicli, contro la Pallamano Avola che si prende la rivincita sul neutro di Rosolini, nella gara di ritorno.

Gli sciclitani, si presentano sul gommato del Pala Tricomi, con un organico deficitario dovuto ad addirittura 13 atleti indisponibili, tra cui le assenze pesanti di: Francesco Drago, Enrico Parisi, Danilo Ballaera, Giuseppe Garozzo, Antonino Aprile, Aldo Cannella e Luca Milardi. Dall’altra parte invece, avolesi al completo, con il rientro del forte portiere Antonio Calvo e dell’esperto centrale Marcello Raimondo, a cui vanno ad aggiungersi i nuovi acquisti (ex Rosolini Serie A2): Antonio Martino e i due f.lli Sarra.

Nei primi minuti la gara si mantiene in equilibrio; al 12’ sul parziale di 5-4 in favore dell’Avola, arriva l’ennesima tegola per lo Scicli, mister Cuzzupè infatti, deve rinunciare anche a Luca Ammatuna, l’ala sciclitana è costretta ad abbandonare il campo di gioco per un infortunio al ginocchio sx. Nei minuti successivi, lo Scicli in fase di attacco appare lento e prevedibile (complice anche una difesa avolese ben schierata), non riuscendo a trovare soluzioni valide, poca anche l’attenzione nella gestione del possesso palla, che favorisce numerose ripartenze agli avversari che colpiscono in contropiede.

La prima frazione di gara si chiude sul parziale di 14-8 in favore della Pallamano Avola.

Nella ripresa, lo Scicli cambia marcia, rispondendo gol su gol agli avversari; c’è anche da sottolineare che con il trascorrere dei minuti, la gara diventa molto nervosa, gli avolesi cominciano a picchiare duro in fase difensiva, rimediando (come si può evincere dal referto di gara), 4 espulsioni da 2 minuti ed una ammonizione, da registrare inoltre un paio di falli da rosso diretto, che i due direttori di gara non si sono sentiti di sanzionare a dovere. Un famoso detto recita: “Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare” è gli sciclitani per nulla intimiditi dallo stile difensivo avolese, continuano rispondere sul campo, accorciando le distanze sul parziale         di  22-17.

Nei minuti finali di gara gli sciclitani a corto di fiato, concedono ancora qualcosa ai padroni di casa, che fissano il risultato sul 28-20.

Tra le file dello Scicli, da sottolineare le buone prove dei giovani: Alberto Trovato e            Valerio Pisana (in gol nel finale), del pivot Christian Giannone e del sempreverde portiere Franco Iacono. Nell’Avola, buona la prova di Marcello Raimondo, del portiere Antonio Calvo e dell’ala Alberto Lorefice.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531378650-3-peugeot.jpg

Prossimo impegno di campionato per lo Scicli Sport Club, Sabato 11 Febbraio, contro la Pallamano Mascalucia.

 

Formazioni:

Avola : Di Stefano A. – Calvo A. – Di Maria S.(1) – Ragusa P.(1) – Garofalo G.(K. 3) –    Restuccia V. – Di Stefano P. –  Lorefice A.(6) – Raimondo M.(9) – Girasa S.(2) – Sarra S.(1) – Martino A.(4) – Sarra F. – All. Milardo V.

Scicli S.C. : Iacono F. – Ammatuna L. – Caschetto E.(1) – Donzella R. (K. 3) – Marino G. –   Pisana V.(1) – Savarese R. (4) – Scarnato M.(1) – Trovato A. – Drago S. (4) – Giannone C.(6) –  All. Cuzzupè A.

Ammoniti: Girasa, Sarra S. e Sarra F. (Avola); Savarese e Giannone (Scicli);

Arbitri: Cardile P. e Manzella L. di Siracusa

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif