Giudiziaria Scicli

Scicli, chiesto il rinvio a giudizio per i tutori di due minorenni

Si sarebbero appropriati di 65 mila euro

Modica - Il Procuratore della Repubblica di Modica Francesco Puleio ha chiesto al Giudice dell’udienza preliminare il rinvio a giudizio di B.M.A., ragusana di 45 anni e L.G., sciclitano di 50 anni, accusati di peculato, maltrattamenti e lesioni in danno di due minori loro affidati dal Giudice tutelare di Modica. I due soggetti in qualità di pubblici ufficiali avrebbero omesso di presentare i conti di gestione e gestito in maniera pregiudizievole il patrimonio, anche immobiliare dei minorenni a loro affidati. Secondo gli inquirenti la coppia di tutori locava gli immobili di proprietà dei due minorenni a prezzi irrisori, incassando a titolo personale i frutti di questi beni, usufruendone a titolo esclusivo, estromettendo dal loro godimento i minori, senza presentare alcun rendiconto al giudice tutelare, e appropriandosi delle somme. In particolare avrebbero incassato 1.465 euro nel marzo del 2007 da un libretto di deposito di risparmio, 6.600 euro come proventi degli affitti degli immobili intestati ai minori affidatari. Dal 2004 al 2011 i due tutori si sarebbero appropriati indebitamente di una somma complessiva di 65.204 euro, soldi provenienti dai contributi economici erogati, e si sarebbero anche macchiati del delitto di maltrattamenti in famiglia aggravati e in concorso.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif