Sport Ragusa

Domenica a Floridia la Cicli Massari Ragusa Frw punta al tris

In lizza, per quanto riguarda il gruppo ibleo, ci saranno Salvuccio Brugaletta

 Ragusa - Inizio di stagione ricco di impegni per la Cicli Massari Ragusa Frw. Dopo aver vinto le prime due gare su strada a cui ha partecipato (ad Avola il 12 febbraio e domenica scorsa a Vittoria) il team del presidente Franco Massari ci ha preso gusto. E domenica 26 febbraio, sebbene il tracciato, per la sua conformazione, non sia adatto alle doti tecniche dei ciclisti della squadra, gli atleti della categoria Giovani saranno regolarmente ai nastri di partenza in quel di Floridia per cercare di regolare la concorrenza e, soprattutto, puntare alla conquista del tris. In lizza, per quanto riguarda il gruppo ibleo, ci saranno Salvuccio Brugaletta, ex dilettante alla prima gara del 2012, Angelo Mortillaro, fresco di vittoria nel centro ipparino e pronto a puntare al bis, Enrico Di Martino, che invece ha colto il successo nella prima gara della stagione ad Avola, Lorenzo Veldirami, Giovanni Firullo, Massimo Cassibba, Vito Cutrone. “Un gruppo ben attrezzato per il tipo di risultato a cui dobbiamo puntare – afferma il direttore sportivo Gianni Licitra – anche se, sulle ali dell’entusiasmo per i risultati arrivati nelle prime due competizioni, potremmo peccare un poco di presunzione. Ad ogni modo, siamo consapevoli di avere lavorato parecchio e le risposte che arrivano non ci sorprendono più di tanto per quanto riguarda i successi ottenuti. Possiamo ancora migliorare parecchio. A patto che si punti sempre sul gioco di squadra, come non si stanca mai di ripetere il nostro capitano, Angelo Canzonieri, ex professionista e vera e propria portabandiera del ciclismo ragusano”. Domenica prossima, così come già quella trascorsa, impegno anche sul fronte mountain bike. La squadra, stavolta, sarà a Rosolini, per il primo appuntamento di questa specialità promosso dal Csain. Per la Cicli Massari Ragusa Frw gareggeranno Maurizio Mezzasalma, Gianni Belluardo, Salvatore Iacono e Gianni Gulino. “La prestazione di Butera – dice Mezzasalma – ci ha temprato parecchio. Oggi, però, ci vorrà il meglio di cui siamo capaci per cercare di avere la meglio su una concorrenza che si annuncia molto agguerrita. Il percorso si preannuncia interessante. E, come sempre, dovremo partire con il piede giusto, o meglio con la pedalata 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif