Sport Floridia

Nella mountain bike exploit di Gianni Gulino tra i gentleman a Floridia

Cicli Massari Ragusa Frw, secondo posto per Enrico Di Martino

Floridia - E’ mancata il giusto sprint nell’ultima pedalata ad Enrico Di Martino per riuscire a bissare il successo di Avola. Ecco perché uno dei corridori più in forma della Cicli Massari Ragusa Frw ieri si è dovuto accontentare, si fa per dire, di un secondo posto assoluto che si può considerare sempre di grande prestigio alla luce delle consistenti presenze fatte registrare nella gara Csain su strada tenutasi a Floridia.

L’arrivo in volata è comunque servito a testimoniare la forza di un atleta che, entrato nella fuga più importante della gara, si è giocato la chance di vincere assieme agli altri cinque che formavano il gruppetto di testa. Quindi, il resto dei corridori è giunto compatto. A Di Martino la consolazione di essere arrivato al primo posto nella categoria Junior. Nella stessa categoria, da registrare il nono posto di Salvuccio Brugaletta e il quattordicesimo di Massimo Cassibba. Per quanto riguarda i cadetti, è finito sul gradino più basso del podio Giovanni Firullo, terzo. Stessa posizione, cioè terzo, anche per Angelo Mortillaro nei senior. “Non era facile riuscire a mantenere gli stessi standard delle prime gare – afferma il presidente del sodalizio ibleo, Franco Massari – anche perché il tracciato, tra tutti quelli del circuito regionale, è senz’altro quello meno adatto alle caratteristiche dei nostri ragazzi. Abbiamo comunque onorato nel modo migliore l’impegno e abbiamo tenuto duro nonostante la competizione si fosse rivelata subito in salita per i ciclisti della nostra squadra”. E’ andata senz’altro meglio, invece, a Rosolini dove, per la prevista gara di mountain bike, la Cicli Massari Ragusa Frw ha portato a casa il primo posto di Gianni Gulino nella categoria Gentleman. Sugli scudi anche Maurizio Mezzasalma che ha ottenuto il terzo posto assoluto oltre al terzo di categoria, mettendo in luce, anche stavolta, la caparbietà degli atleti ragusani i quali si sono subito distinti, sin dalle prime curve del tracciato, cercando di distanziare gli avversari. “Per quanto riguarda la mountain bike – afferma il direttore sportivo Gianni Licitra – stiamo cercando di potenziare ulteriormente il rendimento dei nostri atleti non dimenticando che, anche in questo campo, possiamo contare su una tradizione di tutto rispetto che siamo chiamati ad onorare ancora di più sin dalle prossime competizioni fuori strada”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif