Sanità Scicli

Tac sottoutilizzata? Gilotta replica all'on. Orazio Ragusa

"Non è vero"

Scicli - “Ci tengo a precisare che il servizio di Tac dell’ospedale Busacca di Scicli funziona perfettamente e che addirittura non ci sono liste di attesa. A dirlo non sono io ma i dati a disposizione di tutti”. E’ il  Direttore Generale dell’ASP di Ragusa, Ettore Gilotta, a chiarire la vicenda sollevata dall’On.le Orazio Ragusa, a proposito della quale dichiara: “Sono certo che l’On. Orazio Ragusa è stato semplicemente male informato a proposito del sottoutilizzo della Tac dell’ospedale Busacca di Scicli”, visto che il parlamentare parla di uno o due interventi al giorno per gli esterni, di cittadini costretti a rivolgersi a strutture private, di tre medici invece dei sei previsti per il reparto, di personale paramedico assolutamente insufficiente, di risparmio di qualche stipendio che costringe i cittadini a fare le diagnosi, o a farsi curare, dai privati. “Non desidero aprire una polemica – dichiara Gilotta – ma ribadisco che già da tempo abbiamo affrontato le problematicità e le criticità legate alla liste di attesa instaurando il sistema della priorità clinica del paziente, e i risultati si vedono. Basti pensare che addirittura per quanto riguarda le Tac del presidio ospedaliero di Scicli le richieste brevi vengono trattare entro 6 giorni contro i 10 previsti dalla legge, quelle differite entro 10 giorni contro i 60 previsti dalla legge e quelle programmabili entro 55 giorni contro i 180 giorni previsti dalla legge. Insomma stiamo parlando di un eccellenza e non di un luogo mal funzionante di cui dovremmo andare orgogliosi. Relativamente alla presenza di medici e di personale sanitario, evidentemente le scelte aziendali sono in linea con quanto si rende necessario per far fronte a questo tipo di attività, come dimostrano gli eccellenti risultati”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif