Sport Avola

Maurizio Mezzasalma primo ad Avola in mountain bike

Per la Cicli Massari

Avola - Braccia alzate in segno di vittoria. Ancora una volta Maurizio Mezzasalma è riuscito a mettere tutti in riga. Regalando alla Cicli Massari Ragusa Frw un altro successo nel campionato di mountain bike. Ieri ad Avola, nel contesto della prima edizione del trofeo “Il Giardino”, il ciclista ibleo ha dimostrato di essere il più sagace di tutti dominando la concorrenza nella seconda partenza e tagliando il traguardo al primo posto assoluto, oltre a vincere la categoria M4.

Ma le soddisfazioni, in casa del sodalizio del presidente Franco Massari, non si esauriscono qui. Perché, sempre nella stessa gara, c’è da registrare la prima posizione di categoria negli M5 per Gianni Gulino che, domenica dopo domenica, sta dimostrando di migliorare la propria condizione rendendosi insidioso nei confronti degli avversari. “E’ stata una bella affermazione – chiarisce Mezzasalma – anche perché, per certi versi, la si può considerare inaspettata visto che eravamo in tanti alla partenza e tutti ben attrezzati. Così come avevamo previsto alla vigilia, ho cercato, da subito, di imprimere il mio ritmo. E ho appurato che chi stava dietro aveva qualche fatica a seguirmi. Nel finale, non ho avuto problemi di sorta nel controllare gli avversari. E’ stata una competizione entusiasmante, disputata nel contesto di una bella giornata, impreziosita ancora di più dal mio risultato positivo e da quello di tutta la squadra che, anche per quanto riguarda la sezione mtb, continua a collezionar traguardi molto importanti”. Per il resto, domenica da dimenticare con riferimento alle partecipazioni del sodalizio ragusano ad altre due competizioni. Infatti, a Nicolosi, per il Granfondo “Porta dell’Etna”, promosso dall’Asd Extreme bike, Fabrizio Algieri è stato costretto al ritiro dopo una fase iniziale in cui la gara lasciava presagire la possibilità di raggiungere, in classifica, una posizione di tutto rispetto. Il ciclista ragusano, però, si è dovuto arrendere di fronte ad una foratura. E niente da fare anche per quanto riguarda la tradizionale manifestazione ciclistica amatoriale denominata “Memorial La Perna”, giunta quest’anno alla settima edizione, tenutasi ieri a Pedalino. Stavolta, però, non per ragioni riconducibili agli atleti della Cicli Massari. La gara, infatti, è stata sospesa a causa di una grave caduta. E gli organizzatori hanno ritenuto di non riavviarla ritenendo insoddisfacenti le condizioni di sicurezza.

 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif