Sport Chiaramonte Gulfi

Ciclismo, Salvatore Di Pietro vince a Chiaramonte Gulfi

Coppa Maria Santissima di Gulfi

Chiaramonte Gulfi - Salvatore Di Pietro di Zafferana Etnea si è imposto in solitaria nella 60° Edizione della Coppa Maria SS di Chiaramonte Gulfi,  la  più antica gara della Sicilia   riservata alla categoria Juniores, disputata interamente su strada.  Il bravissimo Di Pietro, lungo i tornanti che portano a Chiaramonte dove erano presenti centinai di tifosi,   è risucito  a scattare a due chilometri dal traguardo dopo che i compagni di squadra, coadiuvati dagli uomini della Renault Amarù e della Libertas Ibla, avevano neutralizzato la  luga fuga solitaria di 60 km  di Vito Provenzano delle Team Danieli, che era riuscito ad ottenere un vantaggio di ben 2,5 minuiti. Alla storica gara che  è stata perfettamente organizzata dalla Asd Chiaramontana del presidente Salvatore Occhipinti,  hanno partecipato più di sessanta corridori provenienti non solo  da tutta la Sicilia ma anche dalla Calabria e dalla Basilicata. Per la provincia ragusana erano presenti gli uomini della Libertas Ibla di Ragusa e della San Marco Amarù di Comiso. Gli uomini della Polizia Municipale ed i Carabinieri di Chiaramonte hanno lavorato bene  come  supporto ed assistenza  alla gara, indispensabili anche gli uomini della Protezione Civile, sempre di Chiaramonte Gulfi,  che  in maniera impeccabile hanno  blindato tutto il percorso di 115 km. Nel corso della premiazione un ringraziamento particolare è stato attribuito al patron Salvatore Occhipinti che  grazie ai tanti sacrifici economici ed organizzativi riesce ancora oggi  a mantenere in vita questa prestigiosa e storica  gara ciclistica. L'ordine di arrivo è stato : Primo  Salvatre Di Pietro di Zafferana Etnea, Giuseppe Coppola di  Palermo, Leonardo Tortomasi di Palermo, Francesco Galletti di Trapani e  Giuseppe Gistolesi di Francofonte. Santo Cataudella dell'Amarù di Comiso è arrivato nono.