Giudiziaria Vittoria

Omicidio Licitra, 12 anni di reclusione per l'avv. Scribano

L’imputato dovrà pagare una provvisionale di sessantamila euro alla parte civile

Vittoria - Condannato a dodici anni e otto mesi di reclusione l’avvocato Francesco Scribano, 37 anni, vittoriese, accusato dell’omicidio di un suo cliente, per una pratica di separazione. La vittima è Giuseppe Licitra, 44 anni, dj di una radio privata. Fu ucciso il 14 dicembre del 2010 in Contrada Giardinello. Scribano è stato difeso dall’avvocato Mirella Viscuso. La sentenza, dopo circa sei ore di udienza col rito abbreviato, è stata adotta dal Gup del Tribunale di Ragusa. L’imputato dovrà pagare una provvisionale di sessantamila euro alla parte civile, ovvero la moglie e i figli di Licitra, assistiti dall’avvocato Maria Catena Guastella. Il Gup ha concesso all’uomo la semi infermità mentale ed ha fatto cadere il reato della premeditazione. Il pm, Monica Monego, aveva chiesto sedici anni con la concessione delle attenuanti generiche