Sport Scicli

Un Pallone d'Oro siciliano per l'Acqua&Sapone: preso Memmo Ficili

A Pescara

Pescara - Primo colpo di mercato in vista della stagione 2012/2013 per l’AcquaeSapone Fiderma. Alla corte della famiglia Barbarossa arriva il “Pallone d’oro della Sicilia”, Guglielmo “Memmo” Ficili, 23 anni (classe 1988), laterale destro alto 1 metro e 80 (peso 72 kg), cresciuto nel settore giovanile della Libertas Scicli (calcio a 11). Il giocatore siciliano, che nel calcio ha fatto esperienze in C e in Promozione, nel 2007 è passato al calcio a 5 e nel 2008 è arrivato all’Acireale, con cui ha vinto il campionato di serie B da protagonista.

LA CARRIERA - Ficili è stata una delle rivelazioni del club siciliano nella stagione della promozione in A2. Dopo la promozione, per motivi di studio, è sceso in C1, con il Viagrande, ma il suo rendimento e le sue qualità sono fuori discussione: a fine stagione ha realizzato 49 reti. Gli allenatori siciliani lo hanno premiato come miglior giocatore del campionato regionale isolano. Questo è il giudizio su Ficili alla consegna del “Pallone d’oro siciliano”: “Un patrimonio del movimento calcettistico della Sicilia. E’ un laterale offensivo, destro, dotato di velocità e potenza fisica, a cui piace attaccare gli spazi con e senza palla”.

D'EGIDIO - “Un investimento importante, su una giovane promessa italiana, in linea con il nostro progetto di crescita e valorizzazione del nostro patrimonio tecnico, realizzato con la collaborazione della società Proneo Sport, in particolare con l'agente per l'Italia, Vincenzo Portelli. Siamo sicuri che Ficili ci regalerà delle belle soddisfazioni nella prossima stagione e saprà farsi valere anche in un campionato difficile come quello di serie A”, ha detto il dg nerazzurro Gabriele D’Egidio. Il cantiere per la costruzione dell’AcquaeSapone del futuro ha già aperto i battenti.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif