Sport Agrigento

Ignazio Ottaviano. Il vento, il mare, il talento

Vela, Coppa Sicilia

Ragusa - Ignazio Ottaviano, ragusano classe 2001, non più semplice promessa della vela siciliana, già sul podio della Primavela 2010, osservato speciale da Trieste a Marsala dai più attenti ed esperti tecnici nazionali, ma soprattutto autentico orgoglio del Circolo Velico Kaucana.

Sulla barca, in solitario, praticamente  da quando ha iniziato le elementari ad affrontare le onde e la corrente, a seguire il vento, a regolare la vela del suo Optimist (e…… a far disperare i suoi istruttori), ha lasciato il segno ancora una volta.

Sulle acque di San leone, a pochi passi dalla magia della Valle dei Templi, ancora una volta ha lasciato il segno, dominando la regata di Coppa Sicilia  organizzata dal CNPP.

Le complicate condizioni meteo marine non hanno impedito al giovanissimo Ignazio di imporre la sua strategia di regata, sfruttando sempre le zone del campo più favorevoli, aiutato dal bagaglio di capacità tecniche difficilmente riscontrabili in un atleta di così giovane età.

Dopo una partenza non felicissima al centro della linea, trovava il modo di virare immediatamente per sfruttare il buono sul lato destro del campo di regata. A questo punto ha messo in campo la sua velocità recuperando, in anticipo dalla lay line, le posizioni perse allo start.

Con abile tattica di copertura non ha consentito agli avversari di recuperare acqua fino alla boa di bolina. Pochi attimi di distrazione e i due più immediati inseguitori accorciano sensibilmente lo svantaggio lungo il lato di lasco. Ma durante  la poppa mette il sigillo sulla regata, con una raffinata conduzione della barca e quindi una velocità tale da non consentire alcun recupero agli avversari. Il piccolo Ottaviano aggiunge così un altro trofeo nella sua già ricca bacheca.

Applaudito il ritorno al Circolo Kaucana, dove continuerà la sua preparazione estiva per l’impegnativa trasferta di Cagliari dove ad inizio settembre i migliori timonieri cadetti italiani disputeranno la più  importante regata dell’anno. Il team ragusano sarà composto anche da Teo Pappalardo e dall’equipaggio 555 Criscione-Iozzia-Adami-Gulino impegnati nel Campionato Italiano.  Questi ultimi proveranno finalmente a salire sul podio mancato per ben due volte negli ultimi due anni (5° nel 2010  e 4° nel 2011).

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif