Sanità Ragusa

Giovanni Occhipinti: Rivedere l'emergenza urgenza in Sicilia

E' candidato alla Regione nel Pdl

Ragusa - “La riforma della sanità va rivista, specialmente in alcuni punti. Uno di questi è sicuramente la rete dell’emergenza e tutte le realtà ad essa collegate: servizio 118, Pronto soccorso ed Osservazione breve. Per non parlare di Pte e Guardie mediche. Il compito della buona politica, senza aumentare i costi, è quello di dare sicurezza agli utenti”.

Il candidato del Pdl all’Ars, Giovanni Occhipinti, ritiene che il servizio del 118 abbia bisogno di una rivisitazione. “Per esempio – aggiunge – non è possibile che a Vittoria ci sia una sola ambulanza del 118 che deve coprire tutto il territorio dove si registra un buon numero di cittadini stranieri presenti nelle campagne e non solo. Ed esempi come quelli di Vittoria ce ne sarebbero tanti altri da portare. La nostra è una provincia vasta con peculiarità particolari. Poi, parlando di emergenza-urgenza penso ad un potenziamento dei pronto soccorso ed all’istituzione dell’Osservazione breve che serve molto a fare da filtro prima dei ricoveri nelle Divisioni. Ma penso pure ad un potenziamento dei servizi territoriali, e cioè Guardie mediche e Pte per evitare che ci abbia a che fare con file interminabili al Pronto soccorso”. Occhipinti, inoltre, affronta la questione della Divisione di Nefrologia. “Capisco e comprendo che la riforma abbia previsto una divisione provinciale al Maggiore di Modica e le unità dialisi in tutti gli altri ospedali, ma non comprendo il motivo per cui un paziente che deve essere sottoposto a visita routinaria si debba recare a Modica. Si potrebbero fare funzionare degli ambulatori nei punti dialisi di tutti gli ospedali. Credo che sia meglio che un medico settimanalmente faccia turni per visite a Ragusa, Scicli e Vittoria, anziché fare spostare tutti i pazienti a Modica. Piccoli accorgimenti che potrebbero migliorare il servizio sanitario dell’area iblea”.   

 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif