Scuola Ragusa

Il commissario Scarso accende i riscaldamenti nelle scuole

150 mila euro per il Cui

Ragusa - Il Commissario Straordinario della Provincia Regionale di Ragusa, Giovanni Scarso, ha approvato con i poteri della Giunta l’impegno di spesa per far sì che da domani siano accesi i riscaldamenti negli istituti superiori secondari. Con le variazioni di bilancio approvate nella giornata di venerdì era state reperite le somme per la ‘copertura’ del servizio di riscaldamento nelle scuole e dopo la ‘manovra’ finanziaria è stato dato il via libera per aggiudicare la gara per la fornitura del gasolio e l’attivazione degli impianti di riscaldamento.

Il commissario Scarso ha altresì disposto oggi l’emissione del mandato di pagamento a favore del Consorzio Universitario Ibleo di 150 mila euro, così come era stato appostato nel bilancio di previsione e che non era stato oggetto di variazione perché le somme necessarie per la copertura dei servizi essenziali erano state reperite in altri capitoli di bilancio.

“Ho fatto atti di ordinaria amministrazione – dice Scarso – che in questo particolare quadro di difficoltà finanziaria sono straordinari perché bisogna fare salti mortali per fare quadrare i conti. Siccome, sono abituato a parlare con i fatti, nel momento in cui ho operato le variazioni di bilancio con la delibera del 30 novembre scorso, oggi ho potuto impegnare le somme per i riscaldamenti e i servizi socio assistenziali per gli studenti diversamente abili nonché provvedere ad accreditare le somme al Consorzio Universitario Ibleo. Le polemiche di chi vuole mettere in cattiva luce la Provincia lasciano il tempo che trovano, il Commissario Straordinario fa atti compatibili col proprio bilancio ma soprattutto amministra le emergenze e non scarica responsabilità sugli altri”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif