Cultura Brescia

Le installazioni del modicano Andrea Cerruto a Brescia

Fino al 9 dicembre

Brescia - Il Museo dell’Industria e del Lavoro di Rodengo Saiano, articolazione strategica del sistema Musil incentrata sul cinema e la comunicazione, inaugura al grande pubblico la prima collaborazione tra arte tecnologia e lavoro con Probject (problem project) un evento culturale che unisce sperimentazione artistica e riflessione sulle tecnologie del futuro. 

L'evento è stato aperto da Alan Shapiroesperto di studi culturali e di nuove tecnologie, con un intervento incentrato sul significato culturale di Star Trek: "Star Trek. Transporter, Universal Translator and other prob-jects".
Shapiro ha dedicato alla famosa serie un libro molto influente e un intervento televisivo aWonderland su Rai4. Qui l'autore americano si soffermerà su alcuni famosi artefatti evocati in Star Trek, considerandoli come tracce di una possibile, futura tecnologia. 

A seguire la mostra mostra collettiva , cui partecipano artisti italiani già affermati nel campo delle arti e artisti vincitori del concorso nazionale a bando pubblico gratuitoArt is clear as clouds are 2012Cecilie Hjelvik Andersen, Barbara Boiocchi, Claudia Campus, il modicano Andrea Cerruto, Francesca Longhini, Giovanni longo, S'odinonsuonare.
La mostra, aperta fino al 9 dicembre sarà costruita in dialogo stretto con il museo, declinando in modo originale i suoi spazi e le sue collezioni.

L'iniziativa è organizzata dal musil - museo dell'industria e del lavoro di Brescia, in collaborazione con il collettivo Art is clear as clouds 

In collaborazione con MIUR -istruzioni per il futuro.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg