Sport Modica

Si dimette Cundari, presidente del Modica. Buscema lo invita a restare

Pubblichiamo l’appello di Antonello Buscema

Modica - Le dimissioni del Presidente del Modica Calcio Piero Cundari mi colgono di sorpresa e mi spingono ad intervenire subito per invitarlo, da tifoso, da cittadino e da sindaco di questa città, a ritornare sui suoi passi. La travagliata storia recente del Modica Calcio ci rende tutti fortemente responsabili e corresponsabili di continuare a spingere la società verso la definitiva stabilità.

Gli sforzi che insieme abbiamo condiviso ci rendono responsabili e corresponsabili di proseguirli e di non disperderne i risultati, che sono peraltro sotto gli occhi di tutti. Cundari ha fatto un investimento importantissimo per Modica e per la sua più importante società calcistica: un investimento che, per dare i frutti che abbiamo immaginato a lungo termine, non è giusto venga interrotto per le ragioni che Cundari ha esplicitato. I momenti difficili ci sono stati e ci saranno ancora, anche le incomprensioni di certe scelte non sono mancate e ancora non mancheranno, ma sono tutte cose che abbiamo superato insieme.

Tutti, ognuno per la nostra parte, abbiamo fatto il massimo per salvare questa squadra e la storia del calcio a Modica: ci siamo finora riusciti anche e soprattutto grazie alla disponibilità e alla lungimiranza di Cundari. Per questo ritengo che tutto ciò che è stato fatto non debba correre il rischio di essere vanificato. Invito caldamente il Presidente del Modica Calcio a restare al suo posto, rinnovandogli da parte mia la piena fiducia nella sua gestione e nelle scelte che ha ritenuto migliori per la squadra.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif