Giudiziaria Modica

Morte di un paraplegico, eseguita l’autopsia

Si tratta di Giovanni Gerratana

Modica - E' stata eseguita stamani, all'obitorio dell'ospedale Maggiore di Modica, dal professor Ragazzi di Catania l'autopsia per stabilire le cause della morte del 55enne Giovanni Gerratana, modicano, paraplegico da qualche anno a seguito di un intervento chirurgico per un'ernia cervicale, morto al Pronto soccorso la sera di Pasquetta.
I familiari, infatti, hanno sporto denuncia alla Procura della Repubblica di Modica, che ha aperto un'inchiesta, che è stata affidata dal pubblico ministero, sostituto procuratore Gaetano Scollo, alla sezione di Polizia giudiziaria dei carabinieri presso la Procura della Repubblica, che nei giorni scorsi si sono recati in ospedale, dove hanno effettuato il sequestro della cartella clinica di Gerratana, dal quale si evince sia la sua situazione clinica al momento dell'arrivo nel nosocomio e sia quanto gli è stato fatto e gli eventuali medicinali che gli potrebbero essere stari somministrati.
Sarà l'esito dell'esame autoptico a dire con certezza se tutto il necessario e il possibile sia stato fatto e in tempi celeri dai medici di turno per salvare la vita di Gerratana, o se piuttosto ci siano delle responsabilità, e, in quel caso, qualcuno sarebbe raggiunto da un avviso di garanzia per essere iscritto nel registro degli indagati.