Cultura Ragusa

Eduardo Dalter, alla ricerca delle origini a Ragusa e Acate

Due poesie per Ragusanews

Ragusa - Il poeta argentino Eduardo Dalter è tornato a Ragusa e Acate, nei giorni scorsi, alla ricerca delle sue origini iblee.

Dalter ha tenuto due incontri, il primo nella Scuola Statale Puglisi di Acate (dove ha tenuto una conferenza per gli studenti), il secondo una lettura di poesie che ha dato nel Centro Servizi Culturali di Ragusa, sotto la direzione di poeti ragusani Emanuele  Schembari e Maria Teresa Verdirame e la collaborazione nelle traduzioni di Giovanna Cappello.

Vi proponiamo due poesie di Dalter.




Lascia che entri la luce,                                               

lasciala entrare, 

                                                   

che si accomodi,                                                              

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1519028199-3-triumph.gif

che apra la valigia;

 

non andare a buttarla;                                

dalle da mangiare;

 

lascia che cammini                              
per la casa.           



                     *

 

 

Bellezza che ti cerco;

elettricità che è bellezza;

 

bellezza di una mano

in un'altra mano; di un corpo

 

in un altro corpo; di una lettera

che con altra è parola;

 

parola che ti cerca, mi cerca.

L'oscurità non è la nostra cosa.



Traduzione: Concetta Bertone