Sanità Scicli

Gli infermieri del Busacca trasferiti al Maggiore di Modica

Per consentire loro le ferie

Modica - Gli infermieri del Busacca trasferiti al Maggiore di Modica. Per consentire ai colleghi modicani di andare in ferie.

Il 21 giugno si è tenuta presso il presidio ospedaliero Busacca un’assemblea del personale del Comparto Sanità  indetta dalle organizzazioni sindacali Cgil, Fials e Nursind, nel corso della quale si è discusso delle gravi carenze di personale e delle gravi condizioni di lavoro, della ripresa mobilità del personale infermieristico presso il Presidio ospedaliero del Maggiore di Modica: una questione è al centro dell’attenzione: il personale del Busacca di Scicli non può essere continuamente mobilitato alla volta del Maggiore di Modica per garantire le malattie e le ferie del personale di Modica come puntualmente ogni anno avviene, mentre nello stesso frangente per garantire le ferie del personale del Busacca si costringono i lavoratori a rinunciare alle giornate di riposo.

I tre sindacalisti, Saro Argentino, Claudio Trovato e Giampiero Magrograssi annunciano che “non accetteranno la lesa dignità dei lavoratori del Busacca nel mancato rispetto di regole e accordi che sono stati sanciti dal contratto nazionale.  E’ inutile nascondere la grave crisi del Busacca e la carenza di personale infermieristico e ausiliario, i lavoratori sono stanchi ed hanno dato mandato alle organizzazioni sindacali di indire lo stato di agitazione del personale e sit-in di protesta per la risoluzione delle problematiche esposte”. I sindacati nelle prossime ore chiederanno un incontro al Commissario Straordinario dell’Asp ragusana “per poter esporre le richieste dei lavoratori che chiedono il riconoscimento dei diritti e della loro dignità professionale e  che il Busacca ridiventi un Ospedale funzionante nel rispetto dei cittadini e della comunità”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif