Giudiziaria Vittoria

Legale del bidello omicida di Vittoria chiede perizia mentale

Omicidio di Gianna Nobile

Vittoria - Il legale di Salvatore Lo Presti, il bidello di 69 anni che il 15 giugno ha ucciso a colpi di pistola l'insegnante di religione Gianna Nobile all'interno della segreteria dell'istituto comprensivo di Vittoria Francesco Pappalardo, ha chiesto una perizia sulle capacità mentali del suo assistito. L'istanza è stata presentata al gip del tribunale di Ragusa. La perizia, che si svolgerà attraverso l'incidente probatorio, dovrà accertare se l'assassino nel momento del delitto era in grado di intendere e volere.