Sanità Modica

Guardia medica notturna a Marina di Modica, Abbate scrive all’Asp

La popolazione estiva della borgata aumenta in estate

Modica - “Valutare l’opportunità di intensificare il servizio guardia medica a Marina di Modica prevedendo anche quello notturno al fine di venire incontro alle richieste dei cittadini e turisti che più volte hanno manifestato la mancanza del medico durante le ore notturne.”

E quanto scrive il Sindaco, nella qualità di massima autorità sanitaria cittadina, al commissario straordinario dell’Asp 7 di Ragusa, Angelo Aliquò, al direttore sanitario, dr. Vito Amato e al responsabile del servizio 118 in Sicilia.

La nota del Sindaco prende spunto da numerose lamentale di cittadini residenti e di turisti che denunciano la mancanza del medico di guardia durante le ore notturne a Marina di Modica

Il primo cittadino, nelle lettera, ha evidenziato la necessità di prevedere in questo modo il servizio 118, al fine di garantire e assicurare ai cittadini un servizio utile ma soprattutto indispensabile soprattutto in questo periodo dove tantissimi villeggianti stanno trascorrendo le vacanze a Marina di Modica e non solo, atteso che il circondario servizio dell’ambulanza del 118 è vasto e molto popolato.