Cultura Scicli

Barbieri di Sicilia, l’omaggio di Rotoletti a Scicli

Uno scatto inedito, contemporaneo

Scicli - Quaranta foto che ritraggono un mondo cristallizzato, fatto di dopobarba e brillantina.

Quaranta foto più una. Quella con cui il fotoreporter del Corriere della Sera Armando Rotoletti ha voluto omaggiare Scicli.

E’ stata inaugurata a palazzo Spadaro la mostra fotografica di Armando Rotoletti “Barbieri di Sicilia”, visitabile fino al 15 settembre, dalle 9 del mattino alle 24, tutti i giorni, a ingresso gratuito.

Per la prima volta quaranta capolavori rigorosamente in bianco e nero in mostra, in un contesto di assoluto prestigio, lungo un percorso intrigante, dove l’occhio del fotografo indaga un universo maschile arcaico, fatto di valori assoluti e talvolta contraddittori, dove l’immagine di Giovanni XXIII si giustappone  a un calendario osè, senza che ciò desti scandalo. Piuttosto un sorriso sornione.

La quarantunesima foto ritrae invece, stavolta a colori, un barbiere sciclitano di oggi, affiancato nel lavoro dalla moglie, in un contesto di contemporanea modernità.

La mostra ha aperto Basole di Luce Festival edizione 2013 ed è patrocinata dall’assessorato alla cultura, retto da Vincenzo Iurato.

Foto di Gianni Mania 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1519199614-3-pura-follia.jpg