Giudiziaria Ragusa

Licenziamento dall’Asp, il Tribunale dà torto a Silvio Galizia

L’azienda ha fatto bene

Ragusa - Il Tribunale di Ragusa, sezione del lavoro, ha respinto il ricorso di Silvio Galizia, dando ragione all’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa che con deliberazione dell’aprile scorso aveva annullato gli atti della procedura di mobilità intercompartimentale, risolvendo, quindi il rapporto di lavoro in essere con esso ricorrente.

Il Giudice ha ritenuto la “piena legittimità - ed anzi doverosità – della risoluzione operata dall’amministrazione sanitaria con riguardo al rapporto di lavoro intercorrente con Silvio Galizia”.

….”L’amministrazione datoriale non può, certamente, esercitare poteri autoritativi ed emettere provvedimenti di autotutela, nel senso che non può modificare l’assetto contrattuale, tuttavia non vi è dubbio che essa non possa e non debba perpetrare situazioni di illegittimità, perché, come nella specie, in contrasto con norme imperative, e segnatamente in dispregio del superiore precetto costituzionale del necessario reclutamento dei pubblici dipendenti mediante concorso (art. 97, co. 3, Costituzione)”