Sport Pozzallo

Baskin, sport politicamente corretto, a Pozzallo

Diversamente abili e normodotati insieme

Pozzallo - Ieri mattina, presso il Centro "Madre Teresa di Calcutta" di Pozzallo, la cooperativa sociale Esperia 2000 ha organizzato un gemellaggio tra il centro diurno disabili di Pozzallo e il centro Sacro Cuore di Modica per "Baskin, uno sport per tutti e per ciascuno".

Il Baskin é uno sport che ha come caratteristica essenziale l'accogliere, senza discriminazioni, la partecipazione attiva all'interno della stessa squadra formata da ragazzi e ragazze, con e senza disabilità, con ottima esperienza o senza alcuna esperienza nel gioco del basket.

Il Baskin é stato inventato a Cremona negli anni 2002-2003 ed é promosso dall'Associazione Baskin. Oggi, presso il centro di Pozzallo, era presente una rappresentanza di 15 soggetti provenienti da Modica e 18 di Pozzallo.
Gli operatori del centro, insieme al personale delle cooperative e agli istruttori di Baskin, con il contributo dell'associazione sportiva pozzallese "Azzurra Basket", hanno fatto trascorrere momenti piacevoli agli utenti, coinvolgendoli sia nello sport che nella musica.

"Un importante momento di aggregazione - afferma l'assessore ai servizi sociali Rossella Smarrocchio - grazie ad uno sport che elimina le differenze e che permette di trascorrere importanti momenti di sport. Sicuramente si tratta di un momento di crescita e di arricchimento personale. Speriamo, in futuro, di poter avviare un progetto di Baskin anche a Pozzallo attraverso la costituzione di una squadra".