Attualità Ragusa

Corsi didattici al Museo di Camarina

Alla scoperta dei reperti subacquei

Ragusa - Il Museo Regionale di Camarina ha avviato il nuovo progetto didattico per l’anno scolastico 2013-2014 con vari itinerari preparati dall’equipe didattica che ha approvato i percorsi di studio sull’archeologia subacquea, sulle anfore da trasporto, sui rituali funerari greci, sui templi e sulle case.

Moltissime le adesioni pervenute da parte degli Istituti scolastici: Direzione Didattica “Paolo Vetri”  Ragusa;  Direzione Didattica I circolo Scuola Primaria “Giovanni XXIII” Vittoria; Istituto Alberghiero “Principi Grimaldi” Modica; Istituto Sacro Cuore Scuola dell’infanzia e primaria Paritaria Vittoria; Istituto Statale Liceo Classico “G. Carducci”  Comiso; Istituto “Traina” Vittoria; Istituto “E. Fermi”  Vittoria; Liceo Classico “Umberto I” Ragusa; Istituto Comprensivo “G. Pascoli”; Istituto Comprensivo “Serafino Amabile Guastella” Chiaramonte G.-Plesso Roccazzo.

Il Direttore del Museo, l’archeologo Giovanni Distefano, l’equipe didattica (Giorgio Baglieri, Giovanni Bellina, Manuela Distefano, Giusy Ventura) hanno incontrato i referenti scolastici per organizzare i percorsi didattici che si svolgeranno al Museo e nell’area archeologica di Camarina.

"Il progetto – ha dichiarato Giovanni Distefano, Direttore del Museo – è già stato collaudato negli anni passati ed ha avuto lusinghieri apprezzamenti perché l’equipe didattica e gli insegnanti non propongono la tradizionale visita guidata del Museo ma dei percorsi tematici con schede di verifica che sono molto utili agli studenti per la loro formazione culturale>>.

Quest’anno il progetto elaborato dal Museo di Camarina prevede anche l’adozione della necropoli di Passo Marinaro.

È prevista la conclusione delle attività ad aprile 2014.

La Direzione del Museo fa sapere che sono ancora possibili le adesioni al progetto.