Lettere in redazione Scicli

Sem e Rubino rotte del vino tracciano un bilancio

Gli organizzatori ci scrivono

Scicli - Nei primi giorni di novembre, a Scicli, è successo qualcosa di nuovo per la città. Nessun set cinematografico, nessuna festa patronale. Scicli è stata felicemente "invasa" da Rubino.  

"Rubino | rotte del vino" è stato il primo evento organizzato da SEM (acronimo di Spazi Espressivi Monumentali), un sistema di 15 giovani professionisti che per l’occasione hanno messo insieme ognuno la propria professionalità, il proprio tempo, le proprie competenze, la propria esperienza, la propria passione, a titolo gratuito. Una sfida non priva di rischi che SEM ha accettato e portato avanti per 9 mesi, riuscendo a produrre un evento interamente autofinanziato.

L’apertura di monumenti generalmente non fruibili e il coinvolgimento dell’intero sistema economico della città, oltre ad essere la base della missione del gruppo, è stata una promessa mantenuta.

Per dare un’idea concreta di quello che è successo seguono una serie di dati rilevati direttamente tra gli operatori coinvolti.

I soggetti coinvolti direttamente nell'evento sono stati oltre 100 (considerando il team SEM, i collaboratori volontari e gli allievi dell'istituto alberghiero, i partner, i ristoratori, gli sponsor, gli sponsor tecnici, i produttori presenti all'EXPO, gli artisti, i musicisti).

I bus navetta nei 3 giorni hanno trasportato oltre 1.000 visitatori. 500, invece, sono stati coloro che hanno degustato le produzioni vinicole che si sono “espresse” nello “spazio monumentale” dell’ex Convento della Croce. Più di 600 sono stati coloro che sono passati dal punto ristoro. Oltre 150 presenze sono state rilevate durante gli eventi Slow Food nel chiostro della Croce, dedicati alla cucina della tradizione sciclitana. Circa 60 persone hanno partecipato alle Degustazioni Guidate che si sono tenute alla Ex-Camera del Lavoro, mentre in 20 (tra cui una nutrita rappresentanza dei ristoratori sciclitani) hanno seguito il Mini-Corso di avvicinamento al vino presso Palazzo Spadaro e Museo della Cucina.

Nel complesso oltre 5 mila le presenza registrate a Scicli nei 3 giorni.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png

Un flusso qualificato di escursionisti locali e di turisti che nella maggior parte dei casi si sono fermati, anche se solo per una notte, a dormire in città. Questo ha permesso a tutti gli operatori della città di far parte, direttamente o indirettamente, del sistema SEM.

Per esempio, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, i bar hanno registrato un incremento medio di circa il 35 per cento, i ristoranti del 40 per cento con punte del 120 per cento.

Le strutture ricettive e le case di Scicli Ospitalità Diffusa nel 50 per cento dei casi hanno registrato il tutto esaurito. I siti della Via Francesco Mormina Penna, così come i musei, hanno avuto un’affluenza pari a quella di una giornata estiva.

In sostanza, una prova concreta che eventi così organizzati possono generare benessere per l’intera comunità, sviluppando economie, producendo reddito e soprattutto facendo marketing per il territorio.

Eventi che diventano Attrattori. Eventi come questo sono il futuro per una città che crede nell’economia del turismo e devono essere necessariamente incentivati sia per far rivivere i luoghi, monumenti non fruibili, sia per dare ossigeno alle imprese che operano nel contesto. 

Fare sistema non vuol dire semplicemente mettersi insieme in un manifesto o in una pagina pubblicitaria, ma lavorare tutti per la stessa causa, condividere un fine e raggiungerlo rispettandosi l’uno con l’altro.

Ciò che il gruppo SEM ha rilevato anche grazie a Rubino è che c’è da lavorare molto sulla cultura dell’accoglienza, sul personale che opera nei diversi contesti dell’ospitalità (bar, negozi, strutture ricettive, punti di informazione, musei, gallerie, ecc.) e sull’offerta in generale, affinché i turisti non vengano considerati dei portafogli viaggianti ma ospiti attesi e desiderati da tutta la comunità.

Il team di SEM continuerà a lavorare su questo importante progetto per il territorio. Aggiornamenti e informazioni sul sito semscicli.it. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png