Attualità Palermo

Palermo: omicidio farmacista, domani durante i funerali farmacie chiuse in Sicilia

Palermo, 25 nov. Domani dalle 11 alle 12, in concomitanza con la celebrazione a Blufi (Palermo) del funerale della farmacista Giuseppina Iacona, uccisa durante una rapina, tutte le farmacie siciliane osserveranno un'ora di lutto, con le saracinesche abbassate a metà e con un volantino affisso che spiegherà ai clienti le ragioni dell'iniziativa e li inviterà a condividere il dolore della categoria e a sostenere la protesta avviata dai farmacisti per richiedere maggiore protezione da parte delle istituzioni. Lo annunciano il presidente di Federfarma Sicilia, Francesco Mangano, e il presidente di Federfarma Palermo, Roberto Tobia. Federfarma Palermo ha anche chiesto un incontro urgente al prefetto, Francesca Cannizzo, per segnalarle che l?incolumità "di chi lavora in farmacia e di chi vi entra per bisogno di cure è messa a rischio da un'escalation di attacchi che negli ultimi mesi hanno colpito le farmacie". "Da un lato vi è il costante aumento di rapine sempre più violente; dall'altro si registrano, soprattutto nei centri minori, pretese di soldi e medicine da parte di soggetti agli arresti domiciliari che evidentemente possono uscire impunemente da casa, e questo non è un fatto circoscritto a Blufi", dicono. "C'è bisogno di protezione per chi lavora in farmacia e per chi vi entra dicono Mangano e Tobia lo Stato deve intervenire con tutte le Istituzioni competenti per garantire il diritto alla sicurezza e la serenità in un luogo di vita e di salute qual è la farmacia. Certamente non può essere una telecamera a fermare criminali che non hanno nulla da perdere".