Giudiziaria Modica

Don Giugginu torna a guidare

Gli avevano ritirato la patente in seguito a un incidente

Modica - Lo scorso giugno, quando gli hanno ritirato la patente, Don Giugginu non voleva crederci. 

 

In quell'episodio, il famoso gelataio ultraottantenne di Modica, Giorgio Di Rosa, investì una donna di origine tedesca che era alla guida del proprio ciclomotore e fu accusato di omissione di soccorso. Oltre al ritiro della patente, gli fu sequestrano il suo Fiat Fiorino con il quale vendeva gelati per le vie di Modica. 

 

Dopo qualche settimana, il GIP del Tribunale di Modica non convalidò il sequestro del suo Fiorino e quindi Don Giugginu poté tornare a fare il suo lavoro grazie all'aiuto di un collaboratore che guidava per lui.

 

Oggi, una buona notizia per l'anziano gelataio: finalmente gli è stata restituita la patente, a seguito della certificazione medica che attesta l'idoneità alla guida ottenuta dall'avvocato Giovanni Di Pasquale e grazie al fatto che la vendita di gelati è l'unica fonte di sostentamento di Don Giugginu.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1525944142-3-pura-follia.jpg
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png