Scuola Modica

Dietrofront, il liceo si chiamerà solo Tommaso Campailla

Cade la denominazione Galilei

Modica - Niente doppia intestazione, sarà liceo “Tommaso Campailla”. “La scuola venutasi a formare dopo il 1° settembre scorso dall’accorpamento del liceo classico Tommaso Campailla al liceo scientifico Galileo Galilei, dovrà essere intestata allo studioso, filosofo, scienziato modicano che ha portato oltre i confini nazionali il buon nome di Modica”.

E’ la decisione raggiunta ieri pomeriggio dalla Giunta comunale, che è stata chiamata a valutare la proposta della doppia intestazione “Campailla-Galileo” o quella di uno solo dei nomi. La denominazione “Galileo-Campailla” era già stata scartata nei giorni scorsi dal Collegio docenti della scuola con 47 voti favorevoli alla prima opzione e 37 alla seconda e 6 schede nulle.

La Giunta Abbate ha effettuato questa scelta non solo perché tra i due istituti scolastici il Galilei è nato, negli anni ’60, proprio in seno al liceo classico Campailla, come attesta anche un’antica epigrafe esposta nel corridoio principale del primo piano del palazzo degli Studi, quanto perché il nome del genius loci Campailla non sia obliato.

“Il Campailla rappresenta di per sè un pezzo della storia culturale di Modica – dice il sindaco, Ignazio Abbate -. Per via di un accorpamento, non si può cancellare la memoria, insita nell’intestazione del liceo, del grande filosofo, scienziato, poeta e studioso Tommaso Campailla, cui Modica ha dato i natali, testimonianza viva dell’ingegno modicano riconosciuto a livello internazionale. Basti ricordare, oltre ad alcune opere scritte dal Campailla, l’invenzione da parte sua delle ‘Botti’ contro la sifilide, che in tanti, tra medici e scienziati di tutta Europa, ci hanno invidiato. Abbiamo scelto, quindi, unanimemente – conclude il primo cittadino - di mantenere in vita un pezzo di storia modicana”.

Il parere della Giunta comunale, insieme con le delibere del Collegio docenti e del Consiglio di istituto, saranno inviate dal liceo all’Ufficio scolastico provinciale che, a sua volta, dovrà inviarle alla Prefettura di Ragusa. Sarà questa a dare comunicazione ufficiale dell’intestazione della scuola. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif