Giudiziaria Scicli

Cassazione: Franco Causarano fu vittima di aggressione

Si attende ora la quantificazione economica del danno

Scicli - La Corte di Cassazione, il 10 dicembre scorso, ha annullato, su ricorso dell’avv. Giovanni Riccotti La Rocca, la sentenza del Tribunale Penale di Modica che, nel 2010, erroneamente non si era pronunciata sulla responsabilità  civile dell’imputato Angelo Puccia  (ex editore di Video Scicli) per il reato di lesione volontaria nei confronti del direttore del Giornale di Scicli Franco Causarano, rinviando al giudice di appello per statuire il risarcimento che lo stesso imputato dovrà corrispondere al giornalista leso.

“Questo non è “un” processo” aveva argomentato l’Avv. Giovanni Riccotti La Rocca nella sua arringa conclusiva dinanzi al Tribunale “ma è “il” processo, nel quale una persona per bene – anziché reagire fisicamente al proprio aggressore – chiede che, in un paese civile, sia la giustizia a tutelare l’offesa alla propria incolumità ed alla propria onorabilità”.

Si attende ora la quantificazione economica del danno subito da Franco Causarano da parte del giudice di appello. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif