Giudiziaria Scicli

Scicli, albanese infastidisce ragazza e chiede soldi ai genitori

Lui è un 27enne

SCicli - È alle battute finali il processo a carico del 27enne albanese Ergys Pjeci. Deve rispondere di atti persecutori, porto abusivo di armi e tentata estorsione aggravata, reati che sarebbero stati commessi a Scicli. Il giovane, difeso dall’avv. Francesco Riccotti, avrebbe iniziato con l’infastidire una ragazza di Scicli, E.I., figlia di commercianti, per poi avanzare nei confronti di quest’ultimi due richieste di denaro per un ammontare complessivo di 900mila euro sotto la minaccia che, se non gli avessero consegnato la somma, sarebbero loro accaduti fatti spiacevoli. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif