Giudiziaria Ragusa

Prosciolto da ogni accusa l’avv. Giovanni Calcaterra

Ragione alla difesa

Malta - Il Giudice della Corte Criminale Aaron Bugeja ha prosciolto l’avv. Giovanni Calcaterra, difeso dall’avv. Gianluca Gulino e dall’avv. maltese Steven Lowell, da tutte le accuse e lo ha immediatamente rimesso in libertà.
Quella del 18 dicembre è stata la terza udienza tenutasi dal giorno dell’arresto dell’avv. Calcaterra, avvenuto a Malta lo scorso 28 novembre, anche questa deputata a dare fondatezza agli addebiti da parte della pubblica accusa (che a Malta nella prima fase è rappresentata da un ufficiale della polizia).
Sono stati ascoltati due dirigenti di banche maltesi ed un contabile.
Dopo di che la pubblica accusa ha chiesto di completare la fase preliminare, chiedendo al giudice la celebrazione del processo, stante l’esistenza – sempre a detta dell’accusa – di una sufficiente “prima facie” dei reati contestati.
Dopo la discussione della pubblica accusa, è seguita quella della difesa, che ha confutato punto per punto la stessa plausibile apparenza delle numerose accuse mosse.
Dopo una lunga camera di consiglio, durata più di tre ore, il giudice ha dato piena ragione alla difesa, ritenendo insussistente qualunque elemento a carico dell’avv. Calcaterra e disponendone la liberazione immediata che – secondo l’uso di common law – è resa “con le più profonde scuse della Corte”.
L’avv. Calcaterra è così tornato in libertà nel pomeriggio di giorno 18 dicembre, lasciando libero ed a testa alta il Palazzo della Court of Law di Valletta. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif