Lettere in redazione Ispica

Pippo Barone: risanamento, giunta Rustico assente

Il sindaco col cerino in mano

Ispica - L’approvazione dell’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato, oltre ad essere un adempimento di legge, segna l’inizio del processo di risanamento del comune di Ispica.

Assistiamo, da diverse sedute, alla quasi totale assenza, ad accezione di alcuni, dei consiglieri comunali di maggioranza, rimasti oramai in pochi a sostenere il sindaco Rustico.

La quasi totale assenza dei consiglieri comunali di maggioranza fanno venire meno un sano e costruttivo confronto democratico fra le forze politiche presenti in consiglio comunale.

Il massimo organo politico cittadino, ovvero il consiglio comunale, si è trasformato in un monologo, dove da un lato la minoranza è sistematicamente quasi al completo e dall’altro la maggioranza è presente in aula con al massimo tre consiglieri comunali di cui due assessori

In questo modo non si comprende come l’attuale maggioranza possa continuare a pretendere di amministrare.

Dopo la seduta odierna, 20.12.3013, i consiglieri di opposizione, in segno di protesta, hanno inteso occupare pacificamente l’aula del consiglio comunale, richiamando l’attenzione dei colleghi consiglieri di maggioranza, invitandoli, a partire dal prossimo consiglio comunale, del 28.12.2013, a partecipare ai lavori del consiglio comunale con la serietà e la professionalità che il loro ruolo di consigliere impone.